Tesseramento 2017

Chi siamo

Dalla Parte dell'Orso

Il Comitato “Dalla Parte dell’Orso” è nato per contribuire alla tutela e salvaguardia dell’orso bruno marsicano unendo la voce e la passione di coloro che hanno a cuore la sorte di questo prezioso e unico animale che vive nelle nostre montagne.
Il nostro impegno è per la tutela dell’habitat in cui l’orso vive a partire dalla Riserva del Genzana, che nacque proprio come strumento di tutela di questo importante corridoio faunistico fra le grandi aree parco, frequentato in particolare dall’orso marsicano.

Finalità

L’azione del Comitato è volta infatti ad ottenere dalle istituzioni ed enti preposti, risorse, strumenti ed azioni più adeguate alla tutela di questo plantigrado, in particolare nelle situazioni di contatto con le aree abitate e svolgere una azione di coinvolgimento della popolazione.
La valle del Gizio fino al Piano delle Cinque Miglia è oggi l’area di maggiore criticità nella espansione dell’areale dell’orso marsicano verso la Majella – fatto in se molto positivo ai fini della conservazione della specie.

La “pattuglia” di orsi che guida questa avanzata è costituita, in alcuni casi, anche da orsi confidenti che si avvicinano spesso alle centinaia di case sparse nella campagna con incursioni nei pollai e danni alle colture.
In questa situazione riteniamo indispensabile lavorare sul posto e con la gente del posto per fare informazione, prevenzione e condivisione nella gestione degli orsi confidenti ed evitare le situazioni di conflitto che altrimenti ne derivano.
Questo territorio e chi vi abita ha bisogno di un aiuto straordinario perché è fuori dalle aree protette e quindi, formalmente, non ci sono risorse per la prevenzione ed il ristorno dei danni, come avviene regolarmente nei Parchi.

A novembre scorso organizzammo La Festa del Letargo per cambiare cultura e approccio con i nostri orsi: dall’allarme e l’emergenza alla condivisione. Ponemmo una serie di domande agli enti preposti. Col risveglio – se mai fossero andati in letargo – le domande principali rimangono: chi si occupa di questi orsi? Con quali risorse facciamo prevenzione?, come si ripagano i danni, che si sommano agli altri ingenti degli ungulati, cervi e cinghiali, inferti ad una preziosa agricoltura di montagna. Dalla Parte dell’Orso ha raccolto fondi per le recinzioni elettriche, consegnati alla Riserva; organizzato incontri con i contadini per parlare di danni da fauna selvatica; ha provveduto a richiedere interventi straordinari agli Enti competenti, e richiesto finanziamenti per progetti mirati; altre iniziative sono in programma nelle frazioni e a Roccapia per fare informazione e realizzare le condizioni di una vera condivisione dei modi per superare i problemi.

Storia

L’idea del Comitato nacque una decina di anni fa proprio con il punto di vista disinteressato “dalla parte dell’orso” e non secondo gli interessi politici elettoralistici.
Dopo i fatti drammatici dell’estate del 2014 che hanno portato all’uccisione di un giovane orso, abbiamo ritenuto non più rinviabile l’esigenza di far vivere una voce critica che indipendentemente dalle istituzioni, ma collaborando anche con queste, si occupi di questi temi.